Un over e media ritoccata per l’intesa

Il Direttore generale della Lega Pro Francesco Ghirelli è convinto che domenica prossima si giocherà regolarmente la prima giornata dei campionati di Lega Pro 1 e Lega Pro 2. La realtà è che a una settimana dall’inizio del campionato non c’è ancora un regolamento preciso sui giovani da utilizzare e sugli incentivi legati all’utilizzo dei giocatori under. Non è una bella immagine per il campionato di terza serie nella stagione che porta alla riforma. Le Lega di serie C vuol dare spazio ai giovani ma scongiurare lo spettro dello sciopero agitato dall’Assocalciatori. Da qui la proposto presentata all’analisi dell’Assocalciatori di modifica del regolamento. L’età media massima stabilita per ogni partita almomento sarebbe tra 25 e 26 anni per la la Lega Pro 1 e tra 24 e 25 anni per la Lega Pro 2. Ma se la proposta di modifica dovesse essere accettata dall’Aic ne deriverebbe che un solo over per ogni partita potrebbe non essere conteggiato. Quindi non più la media aritmetica dell’età su tutti gli undici calciatori in campo, ma solo su dieci calciatori. Un escamotage per andare incontro alla volontà del sindacato dei giocatori di non chiudere completamente le porte agli over.

Ghirelli conferma a Tuttolegapro.com che è in corso una trattativa tra la Lega Pro, l’associazione italiana calciatori e il presidente federale Abete. Il sindacato dei calciatori si è riservato di dare una risposta entro oggi. Il presidente federale farà una comunicazione mercoledì in Consiglio. E poi c’è l’assemblea della Lega di serie C giovedì e sarà lì come confermato a RadioRai ieri dal presidente Mario Macalli che si deciderà il tutto.

Quello a cui tengono la Lega Pro e la Federazione è evitare lo sciopero che farebbe slittare domenica prossima il via dei campionati. Ghirelli considera lo sciopero «un boomerang contro tutti» e crede che alla fine la ragionevolezza prevarrà e che domenica prossima inizierà la stagione che conta. Sta di fatto che dopo tutta un’estate e soprattutto dopo che si era arrivati alle esclusioni e ai ripescaggi con la formazione dei gironi, si poteva subito affrontare una questione che rischia di minare la credibilità soprattutto di un campionato come la Lega Pro 1 già condizionato dal fatto che non ci saranno retrocessioni.

 

Articolo tratto da “La Nazione”

Both comments and pings are currently closed.

One Response to “Un over e media ritoccata per l’intesa”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.