Torna a vincere il Pisa di Cozza [cronaca e tabellino]

Esordio con vittoria del Pisa del neo Mister Cozza all’Arena Garibaldi nella prima partita dell’anno che inaugura il girone di ritorno liquidando con due reti la pratica Barletta. A segno nella ripresa con Martella e Goldaniga, i nerazzurri pur mantenendo il possesso della palla e conducendo di fatto la gara,  denotano una comprensibile difficoltà ad attuare i nuovi dettami del giovane allenatore  calabrese.

Sotto la sua guida da appena due settimane, infatti, i ragazzi hanno dovuto lavorare duro per assimilare schemi tattici e nuovo modulo di gioco. Con il nuovo 3.4.2.1 sono scesi in campo Provedel fra i pali, il terzetto difensivo composto da Rozzio, Goldaniga e Sabato dietro alla coppia centrale di centrocampo Mingazzini, recuperato a tempo di record dall’infortunio, e Favasuli, supportati sulle fasce da Pellegrini e Martella. A ridosso dell’unica punta Arma, la coppia Giovinco, Napoli. Lo sforzo maggiore dei nerazzurri si nota nel cercare di evitare i lanci lunghi per Arma cui eravamo abituati nella precedente gestione, oltre che nel sopperire ad una carenza nella forma fisica che in alcuni frangenti ha fatto emergere la buona corsa degli undici del Barletta. In un pomeriggio cupo in cui la pioggia dà tregua ai 3400 circa dell’Arena Garibaldi per l’intero svolgere della gara, la squadra ospite, in maglia a strisce verticali biancorosse, parte confermando il buon periodo di forma e di risultati positivi, prendendo l’iniziativa e impegnando Provedel e la difesa nerazzurra per i primi venti minuti. Ci prova Mantovani dopo otto minuti ma non sorprende Provedel e D’Errico un minuto più tardi quando calcia fuori da buona posizione. Al quarto d’ora il rapido numero sette D’Errico si esibisce in una buona azione personale impegnando Provedel in angolo. Dal corner ancora Cascione a impegnare il numero uno del Pisa sotto la curva sud. La prima azione pericolosa dei padroni di casa giunge al 18′ quando Arma si esibisce nel suo pezzo forte, ma il colpo di testa propiziato dal cross di Martella, esce ampiamente a lato. Intorno alla mezz’ora prima Giovinco su punizione, poi Arma e di seguito Favasuli e Napoli, tentano a più riprese la via della rete calciando però in maniera imprecisa e mandando la palla abbondantemente sul fondo. Senza pungere il Pisa confeziona l’occasione più limpida del primo tempo al 37′ quando Arma a un metro da Liverani calcia debolmente di sinistro favorendo la facile presa del portiere. Nella ripresa il Pisa, pur non entusiasmando, mantiene la conduzione del gioco e preme leggermente sull’acceleratore, giungendo al vantaggio dopo sette minuti quando Martella calcia potente di sinistro sotto la traversa una palla servitagli dalla sponda opposta da Pellegrini. Ancora  il Pisa pericoloso con Arma tre minuti più tardi, quando entra in area e impegna l’attento Liverani. Al 57′ ancora Martella esplode il suo sinistro che viene ribattuto provvidenzialmente dalla difesa pugliese. Sfiora la rete di testa Goldaniga al 71′, preludio al goal che il giovane talento realizza quattro minuti più tardi concretizzando di testa il cross di Bollino, subentrato a Giovinco, prolungato da Napoli. Gioia per Goldaniga che segna la sua prima rete in nerazzurro e mette di fatto al sicuro il risultato per una vittoria fondamentale per la buona riuscita della cura Cozza. C’è tempo per un paio di tentativi di Arma, tanto sfortunato quanto impreciso e per l’ultimo intervento di Provedel che dice di no a Cicerelli che calcia direttamente da calcio di punizione. Termina dopo tre minuti di recupero l’incontro con una vittoria che non giungeva da sei gare e che ha portato all’inevitabile esonero del Mister Pagliari. Non c’è tempo adesso per il riposo per i ragazzi di Cozza che già da domani dovranno preparare la gara di Venerdì sera contro il lanciato Frosinone.

IL TABELLINO

Pisa – Barletta : 2-0

PISA: Provedel, Rozzio, Martella (24’ st Sampietro), Mingazzini, Goldaniga, Sabato, Pellegrini (35’ st Simoncini), Favasuli, Arma, Giovinco (14’ st Bollino), Napoli.
A disposizione: Pugliesi, Kosnic, Forte, Melis.
Allenatore: Cozza.
BARLETTA: Liverani, Cascione, Camilleri, Cane, Di Bella, Mantovani (42’ st Ferreira), D’Errico, Legras, Branzani (30’ st Zigon), Cicerelli, Ilari (42’ st La Forgia).
A disposizione: Vaccarecci, Guglielmi, Maccarone, Pippa.
Allenatore: Orlandi.

Arbitro: Sig. Melidoni di Frattamaggiore
Assistenti : Sigg.ri Atta Alla e Sangiorgio
Reti: 52′ Martella, 75′ Goldaniga
Ammoniti : Cicerelli, Matovane e Cane (B) – Sabato e Napoli (P)
Calci d’angolo : 6 a 4
Recupero : 0′ pt / 3′ st
Note : Campo pesante, spettatori 3400 ca

Antonio Cassisa
Foto di Fabio Lelli

Both comments and pings are currently closed.

2 Responses to “Torna a vincere il Pisa di Cozza [cronaca e tabellino]”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.