Subbuteo: Black and Blue trionfa (e festeggia)

Una due giorni ricca di emozioni alla sala Concorde dell’Hotel Galilei per il “I Trofeo Torre Pendente – Memorial Iacovich” nazionale di subbuteo Fisct. Nella stessa occasione si è festeggiato anche il trentennale del club organizzatore, il Black and Blue 1983 Pisa, campione d’Italia in carica e vice-campione
d’Europa. E proprio per celebrare al meglio l’evento, è stato presentato il libro “30 anni di subbuteo a Pisa” (Felici Editore), che ha visto la partecipazione di personalità importanticomel’editore Fabrizio Felici e il presidente del CONI Toscana ed Assessore allo Sport del Comunedi Pisa, Salvatore Sanzo.

Assieme a loro molte delle vecchie glorie del subbuteo toscano, tra cui Andrea Piccaluga, Alessandro Benedetti e Cristiano Nidiaci con cui è stato possibile parlare e ricordare assieme i tempi che furono. Toccante anche il momento in cui è stato ricordato Roberto Iacovich, uno dei tesserati che hanno vestito la maglia del club, prematuramente deceduto nel 2010, che ha visto la presenza del fratello Graziano e del Segretario Generale della Fisct, Antonio Pizzolato. Sempre durante la manifestazione è stata presentata la
nuova maglia del settore giovanile della squadra nero-azzurra che sarà utilizzata in occasione della Coppa Italia prevista per il 16 e 17 Novembre a Chianciano Terme.

Tornando al subbuteo giocato, nonostante il fine settimana insidioso – vista la vicinanza con la Coppa dei Campioni e con la Coppa Italia e considerata la concomitanza con la festa di Ognissanti –, oltre 100 atleti si sono dati battaglia durante il week-end. Nella competizione a squadre, i padroni di
casa confermano l’ottimo stato di forma imponendosi in finale 3-1 contro Pierce 14 Monferrato, dopo aver battuto 1-0 il Master Sanremo in semifinale e il TSC Blackrose Roma ai quarti di finale per 3-0. E proprio con il TSC Blackrose Roma è stato ufficializzato il gemellaggio. Nella competizione individuale è ancora la compagine pisana a primeggiare, grazie al successo del capitano SimoneBertelli, capace di imporsi in finale 4 1 sul talento emergente Luca Colangelo di Monferrato, dopoavere superato in semifinale il sorprendente Claudio Colpani di Brescia per 2-1ed avere eliminato ai quarti di finale il fratello e compagno di squadra Daniele per 2-0.

 

Articolo de “Il Tirreno”

 

Both comments and pings are currently closed.

2 Responses to “Subbuteo: Black and Blue trionfa (e festeggia)”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.