Rivoluzione biglietti: dal 9 aprile cambia tutto

Adesso davvero tutti i problemi sono risolti. E finalmente può essere alzato il sipario sul nuovo Pisa Point di via Luigi Bianchi, atteso da tempo dalla tifoseria. Che presto avrà a disposizione un luogo in cui acquistare il merchandising nerazzurro ma anche una rivendita in cui poter fare i biglietti fino ad un secondo prima del fischio d’inizio o anche a gara già cominciata dato che, pur essendo a due passi dall’Arena Garibaldi, il nuovo spazio si trova al di fuori della cosiddetta «zona rossa», quella che diventa «off limits» un’ora e mezzo prima del calcio d’inizio a tutti coloro che sono privi del tagliando d’ingresso.

L’annuncio è arrivato direttamente dal presidente Battini, martedi sera al «Nerazzurro di Massimo Marini» su Granducato, ed è stato confermato da Damiano Martelli, rappresentante per l’Italia centrosettentrionale della Q8, il colosso dei carburanti che ha stretto una partnership con il club di Piazza della Stazione di cui uno dei cardini è proprio il Pisa Point  «appoggiato» alla stazione di servizio di via Luigi Bianchi: «E’ tutto fatto e inaugureremo il 9 aprile prossimo hanno detto quasi all’unisono i due – una data nient’affatto casuale dato che quel giorno il Pisa festeggerà i 105 anni». Il 9 aprile del 1909, infatti, nel corso di una riunione che si svolse vicino a Piazza D’Armi un gruppo di giovani appassionati di calcio decise di cambiare nome e colori sociali alla squadra dell’Etruria che, da quel momento, diventò Pisa
Sporting Club.

 

Articolo de “La Nazione”

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.