Puntualizzazione AIC: sciopero non revocato, decisiva l’assemblea di domani

Questa è la nota pubblicata su facebook dai gestori del gruppo nato a sostegno dell’AIC, contrario all’applicazione della regola dell’età media in campo e alla rielezione di Macalli come presidente della Lega Pro: “Smentiamo categoricamente che sia stato trovato un accordo come descritto dall’Ansa e come poi riportato fedelmente da tutte le testate online sportive e non. Ci aspettiamo una pronta smentita da parte delle stesse. Non è stato trovato nessun accordo tra AIC e Lega Pro basato sull’inserimento di un fuoriquota (il 10 su 11), sarà decisiva l’Assemblea delle Società associate di domani dove a questo punto possiamo aspettarci di tutto, eccetto una cosa: l’AIC non farà passi indietro, non passerà nessuna proposta che induca gli allenatori a portare la calcolatrice in panchina”.

A suffragio di quanto riportato sopra queste sono le ultime dichiarazioni rilasciate dai rappresentanti di AIC e Lega Pro in merito alla questione (tratte da  www.solosalerno.it):

L’avvocato Umberto Calcagno, vicepresidente dell’AIC: “Non è vero che è stato già trovato un accordo, abbiamo fatto grandi passi avanti ma dipenderà tutto dall’esito dell’Assemblea di domani cui parteciperà anche il presidente Abete. Sono fiducioso, ma è prematuro parlare di sciopero revocato”.

Il DG della Lega Pro Francesco Ghirelli: “Il clima s’è rasserenato e s’è lavorato in grande armonia, abbiamo registrato grandi passi avanti. Domani l’Assemblea di Lega e quella dell’AIC si riuniranno e decideranno. Sciopero scongiurato? Non mi sbilancio”.

Both comments and pings are currently closed.

One Response to “Puntualizzazione AIC: sciopero non revocato, decisiva l’assemblea di domani”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.