Provvedimenti del Giudice Sportivo

Ecco i provvedimenti emessi oggi dal Giudice Sportivo di Lega Pro relativi al Girone B di Prima Divisione: come previsto domenica prossima mancherà Aiman Napoli al quale a Prato è stato affibbiato il quarto giallo stagionale.
SOCIETA’
AMMENDA
€ 2.500,00 ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e accendevano nel proprio settore diversi fumogeni, uno dei quali veniva lanciato nel recinto di gioco, e facevano esplodere alcuni petardi, il tutto senza conseguenze; i medesimi durante il minuto di raccoglimento intonavano cori offensivi verso l’opposta tifoseria.
€ 1.000,00 SALERNITANA 1919 S.R.L. perché propri sostenitori prima dell’inizio della gara e durante la stessa facevano esplodere dei petardi, senza conseguenze.
€ 500,00 PERUGIA CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore un fumogeno che veniva lanciato sul terreno di gioco, senza conseguenze.

ALLENATORI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
SANTINI RAFFAELE (LUMEZZANE S.P.A.) perchè dopo aver assunto un atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro profferiva una frase blasfema (espulso, allenatore in seconda).
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
CORDA NINNI (SAVONA F.B.C. S.R.L.) per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (espulso).

MEDICO
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE
TARSI DANIELE (GROSSETO F.C. S.R.L.) per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara, che veniva reiterato negli spogliatoi dopo il termine della gara, anche nei confronti degli addetti federali (espulso, r.A. cc e proc. federale).

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
OBODO KENNETH OGOCHUK (GROSSETO F.C. S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
CARPANI GIANLUCA (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
DICUONZO STEFANO (GROSSETO F.C. S.R.L.) per condotta scorretta verso un avversario e per proteste verso l’arbitro.
MORONI MICHELE (GUBBIO 1910 S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV INFR)
PICCI ANTONIO (BARLETTA CALCIO S.R.L.)
NAPOLI AIMAN (PISA 1909 S.S.AR.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
DE RISIO CARLO (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
ZANON DAMIANO (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
CATACCHINI FABIO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
DAGOSTINO STEFANO (CITTA DI PONTEDERA S.R.L.)
GALLI IACOPO (CITTA DI PONTEDERA S.R.L.)
GESSA ANDREA (FROSINONE CALCIO S.R.L.)
NOVOTHNY SOMA ZSOMBOR (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
PEPE ENRICO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
AYRES FABIO (PERUGIA CALCIO S.R.L.)
COMOTTO GIANLUCA (PERUGIA CALCIO S.R.L.)
DE AGOSTINI MICHELE (PRATO SPA)
TIBONI CHRISTIAN (PRATO SPA)

AMMONIZIONE (VI INFR)
FRANCO DOMENICO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)

AMMONIZIONE (V INFR)
MALATESTA SIMONE (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.)
CIOFANI MATTEO (FROSINONE CALCIO S.R.L.)
GOLDANIGA EDOARDO (PISA 1909 S.S.AR.L.)

AMMONIZIONE (II INFR)
SCOGNAMILLO STEFANO (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.)
EVACUO FELICE (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
PASTORE ANDREA (CITTA DI PONTEDERA S.R.L.)
CURIALE DAVIS (FROSINONE CALCIO S.R.L.)
GUCHER ROBERT (FROSINONE CALCIO S.R.L.)
CARCIONE IMPERIO (L AQUILA CALCIO 1927 SRL)
DI MAIO ROBERTO (L AQUILA CALCIO 1927 SRL)
CONTI ANDREA (PERUGIA CALCIO S.R.L.)
CAPUA GIUSEPPE (SALERNITANA 1919 S.R.L.)
TUIA ALESSANDRO (SALERNITANA 1919 S.R.L.)

AMMONIZIONE (I INFR)
ORCHI ALESSANDRO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
CRIVELLO ROBERTO (FROSINONE CALCIO S.R.L.)
ESPOSITO SIMONE (GROSSETO F.C. S.R.L.)
AGNELLO FRANCESCO (L AQUILA CALCIO 1927 SRL)
GALLOZZI MARCO (L AQUILA CALCIO 1927 SRL)
PROVEDEL IVAN (PISA 1909 S.S.AR.L.)

GARA PERUGIA – ASCOLI

– Il Giudice Sportivo,
– letti gli atti ufficiali
o s s e r v a
– che durante il 2° tempo di gara sostenitori della società Ascoli in campo avverso intonavano più volte cori inneggianti alla discriminazione razziale in occasione delle giocate di un calciatore di colore della squadra avversaria;
– che detti cori venivano chiaramente percepiti dal commissario di campo e dal collaboratore della Procura Federale che con Com. Uff. n. 50/Div del 29.10.2013 questo Giudice Sportivo aveva inflitto alla società Ascoli la sanzione della chiusura del settore dello stadio denominata “Curva Sud” per una gara effettiva, con sospensione dell’esecuzione della sanzione ai sensi dell’art.16 comma 2 bis del C.G.S;
– che si rileva pertanto il ricorrere della medesima violazione di cui all’art. 11 comma 3 del C.G.S. con conseguente revoca della sospensione della sanzione inflitta con il predetto comunicato ufficiale.

– Tutto ciò premesso,
d e l i b e r a
– di infliggere alla società Ascoli la sanzione della chiusura del settore del proprio impianto sportivo denominato “Curva Sud” per due gare effettive di campionato, con decorrenza immediata.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.