Pontedera e Prato : un pareggio inaspettato

Non bastano ai granata di Mister Indiani le reti dei soliti Grassi e Arrighini per liquidare un Prato irriducibile che in 10 uomini per 80 minuti e sotto di due reti, agguanta il pari nel finale con il giovane scuola Juventus, Eric Lanini.
La partita si era messa bene per il Pontedera che dopo solo dieci minuti trovava la palla sistemata sul dischetto del rigore e con un uomo in più per il doppio giallo rimediato nel giro di due minuti da Serrotti. Dagli undici metri Grassi non ripeteva l’errore di Pisa e batteva Brunelli per la rete del vantaggio. Il prato sembra subire il gioco veloce e i numerosi fraseggi di Caponi e compagni, ma alzava la testa e provava a reagire premendo alla ricerca del pareggio. Nel momento migliore dei lanieri, l’imprendibile Arrighini sfugge alla difesa ospite e concretizza l’azione spedendo la palla di destro sotto l’incrocio dei pali alla sinistra del portiere, per la gioia del pubblico di casa, entusiasmato dal formidabile avvio di campionato dei suoi beniamini. Il Prato accusa il colpo e pare tramortito e incapace di raddrizzare le sorti della gara, ma nell’unica azione in cui si affaccia dalle parti di Ricci, Lanini è lesto a approfittare di una incredibile indecisione di Gonnelli che nel tentativo di allungare la palla verso il proprio portiere, si fa anticipare dal numero 11 in maglia bianca che insacca, gelando il Mannucci. Le squadre vanno al riposo sul 2-1 per i padroni di casa ma la sensazione comune è che il Pontedera abbia la gara in mano.
Nella ripresa il Pontedera ripropone il suo ritmo, generando un numero incredibile di passaggi, guidati dagli instancabili e onnipresenti Caponi e Grassi e con il rapidissimo Arrighini tenuto a bada dalla difesa pratese, abile a farlo cadere spesso nella trappola del fuorigioco. Numerosi i falli con cui gli ospiti tentano di fermare i granata. Quando il risultato ormai pare incanalato verso la sesta vittoria, il Pontedera commette la seconda, fatale ingenuità difensiva, ancora una volta con Gonnelli che in anticipo sulla palla si fa letteralmente bruciare nello scatto da Lanini che si presenta solo davanti a Ricci e lo supera imparabilmente, pareggiando i conti a dieci minuti dal termine e andando ad esultare con i tifosi pratesi presenti in gradinata. Mister Indiani incassa e provvede alla doppia sostituzione di Pastore e Bartolomei per D’Agostino e Picone e proprio D’Agostino impegna severamente Brunelli in una parata determinante. Nel finale il Prato, stremato, sfiora la beffa con Tiboni, anticipato di un soffio davanti a Ricci.
Fischia tre volte il Sig. Baldicchi e entrambe le squadre escono comunque fra gli applausi. Resta in vetta alla CLASSIFICA  il Pontedera, avvicinato da L’Aquila e Pisa vittoriose quest’oggi.

IL TABELLINO DEL MATCH :

Pontedera – Prato : 2-2

PONTEDERA : Ricci, Regoli, Pastore (84′ D’Agostino), Pezzi, Gonnelli, Romiti, Bartolomei (84′ Picone), Caponi (cap.), Arrighini, Grassi, Di Noia (74′ Settembrini).
A disposizione : Lenzi, Galli, Spada, Verruschi
Allenatore : P.Indiani
PRATO : Brunelli, Corvesi (85′ Cela), De Agostini (cap.), Roman, Malomo, Ghinassi, Grifoni (90′ Saitta), Serrotti, Tiboni, Silva Reis (59′ Cavagna), Lanini.
A disposizione : Layeni, De Pasquale, Papini, Benedetti.
Allenatore : V.Esposito

Arbitro : Sig. Baldicchi di Città di Castello
Assistenti : Sigg.ri Leali e Maspero
Marcatori : 11′ Grassi (Po) rig. – 27′ Arrighini (Po), 37′ e 80′ Lanini (Pr)
Ammoniti : Gonnelli (Po) – Grifoni, Serrotti, Tiboni e Lanini (Pr)
Espulso : Serrotti per doppia ammonizione
Calci d’Angolo : 5 a 5
Recupero : 2’pt / 5’st

Antonio Cassisa

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.