Mingazzini: “Rosa un po’ corta, meglio intervenire”

Mette sempre la faccia dentro al terreno di gioco come fuori, Nicola Mingazzini. Scende in campo nonostante i continui problemi di pubalgia, che da tempo lo perseguitano e ne condizionano il rendimento: non per niente indossa la fascia di capitano, attribuita a chi come lui molla sempre per ultimo.

Si presenta ai microfoni nel post-partita e parla da vero uomo squadra, quando gli si chiede dell’immediato futuro del Pisa: «A gennaio le nostre rivali si rinforzeranno per dare l’assalto finale al primo posto. Abbiamo una rosa valida, ma forse un po’ corta: sarà necessario intervenire sul mercato, per tappare quei buchi che si presentano in situazioni di emergenza, come quella che stiamo attraversando in questo momento». Perché, osserva Mingazzini, «se avessimo avuto sempre tutti a disposizione avremmo potuto fare ancora meglio: in questa prima parte di campionato non siamo praticamente mai riusciti a schierare la formazione considerata titolare. Favasuli? La sua è senza dubbio l’assenza più importante per la squadra. E’ strana questa ‘staffetta’ tra me e lui, visto che abbiamo quasi sempre giocato insieme a centrocampo. Ciccio non ce l’ha fatta a recuperare per questa gara, così ho stretto i denti e sono sceso in campo io, in rappresentanza dei ‘vecchietti’ del centrocampo. Ma non dimentichiamoci che comunque stiamo già facendo un campionato straordinario: i nostri giovani maturano partita dopo partita, fornendo prestazioni convincenti». La trasferta di Benevento lascia senza dubbio l’amaro in bocca: una vittoria assaporata per venti minuti e svanita poi al fotofinish. «Un vero peccato, avremmo meritato qualcosa in più – commenta l’ex Bologna – ma prima della partita avrei sicuramente firmato per un pareggio su un campo così difficile, contro una squadra che dispone di giocatori di assoluto livello. Il calcio è così: domenica contro l’Ascoli probabilmente non avremmo meritato di vincere, oggi sì, ma i tre punti alla fine non sono arrivati. Ora non possiamo che rimetterci a lavoro e cominciare a pensare al derby con il Grosseto ».

 

Articolo di Iacopo Catarsi de “La Nazione”

Both comments and pings are currently closed.

One Response to “Mingazzini: “Rosa un po’ corta, meglio intervenire””


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.