Mercato: Forte torna a Pisa

In questi giorni è ancora il mercato a tenere banco.

Nella tarda serata di ieri il Pisa 1909 comunica di aver raggiunto un accordo con l’Internazionale Milano per il rinnovo della compartecipazione relativa ai diritti sportivi del calciatore Francesco Forte. Su accordo delle due società Francesco Forte, nella prossima stagione vestirà la maglia del Pisa: l’attaccante classe 1993, che proprio sotto la Torre ha debuttato tra i professionisti aveva messo il Pisa al primo posto tra le sue preferenze.

Le comproprietà riguardanti i calciatori Andrea Sbraga e Filippo Fondi si sono risolte rispettivamente a favore di Lazio e Chievo.

Relativamente a Leonardo Gatto il Pisa 1909 ha accettato l’offerta dell’Atalanta che diventa così titolare dell’intero cartellino del calciatore. La società di Piazza Stazione è andata incontro alla volontà del giovane attaccante di confrontarsi con una categoria superiore.

Nessun riferimento ufficiale, da parte della società per Stefano Scappini riscattato dalla Sampdoria.

Ma torniamo al nostro calciomercato in versione “pillole”!

Società: ci sarà qualcuno che affiancherà Carlo Battini?

Il direttore Fabrizio Lucchesi, sotto contratto ancora per un anno, resterà a Pisa?

Mister Dino Pagliari, che chiederà sicuramente garanzie alla proprietà, accetterà di restare?

Il capitano Favasuli, sotto contratto col Pisa, piace alla Salernitana. Sarà vero?

Francesco Forte: rinnovata la compartecipazione tra la Pisa e Inter. Il giovane attaccante torna a Pisa.

Andrea Sbraga, riscattato dalla Lazio, interessa alla Salernitana.

Emanuele Suagher (dell’Atalanta) interessa a Cesena e Novara.

Leonardo Gatto: riscattato dall’Atalanta.

Stefano Scappini: riscattato dalla Sampdoria

Filippo Fondi: riscattato dal Chievo

Luigi Sepe (proprietà Napoli): al portiere sono interessate varie società, tra cui pare anche l’Avellino.

Appuntamento ai prossimi aggiornamenti!

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.