Le Pagelle di Pisa-Perugia 2-1

Pisa. Torna a vincere il Pisa e lo fa con una prestazione di alto profilo contro la ormai ex capolista, oggi un po’ troppo leziosa contro la voglia matta nerazzurra.

Provedel 6: Vero sbaglia il rinvio che riapre la gara ma  è decisivo almeno in due circostanze.

Pellegrini 6: attento e bravo nelle due fasi; difetta di precisione e forza nei cross.

Goldaniga 6,5: Aveva anche segnato un bel gol di testa che gli toglie il guardalinee di destra.

Crescenzi 6,5: si disimpegna molto bene alla prima da titolare in casa.

Kosnic 6: molto meglio come terzino, rispetto a domenica scorsa quando ha fatto il centrale. L’espulsione appare esagerata anche se il fallo lo ha commesso.

Cia 6,5: bravo anche in chiusura oltre che sui calci da fermo(35′ st Martella SV)

Mingazzini 6: lotta e appare in ripresa anche se non è ancora il miglior Mingazzini.

Parfait 6: sul piano della grinta e del saper spezzare i ritmi non si discute; manca sul profilo tecnico(24′ st Sampietro 6: entra in un momento difficile e da il suo contributo).

Mannini 6,5: Prova di grande generosità in cui sacrifica le progressioni offensive per dare una mano a centrocampo, rientrando sempre molto.

Arma 6: segna il decimo gol stagionale con un sinistro di prima intenzione; la rete che si divora al 1′ però ha dell’incredibile.

Napoli 7,5: Dopo tante brutte partite è decisivo in positivo: sblocca la gara e regala l’assist del raddoppio ad Arma. Esce esausto e finalmente tra gli applausi. ( Forte 5,5: entra per tener palla la davanti ma non la fa) .

Dispiace che la società abbia imposto il silenzio stampa in un momento dove sarebbe importante dialogare con la città e i tifosi. Si è presentato solo Daniele Mannini e la sua gioia è stato il momento più bello del post-partita.

Andrea Chiavacci

 

Both comments and pings are currently closed.

One Response to “Le Pagelle di Pisa-Perugia 2-1”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.