Le Pagelle di Pisa-Gubbio

Pisa.  Una gara da vincere assolutamente e così è stato; poco spettacolo ma tanta concretezza. L’unica nota stonata è dovuta ad un finale troppo in sofferenza malgrado l’inferiorità numerica. Ottimo Cia, bene Napoli e Parfait, Arma infallibile cecchino e ora Perugia e Lecce sono distanti solo a 4 punti.

Provedel 6: non deve fare parate impegnative ma è sicuro nel guidare il reparto.

Pellegrini 5,5: Spinge con poca convinzione e in pratica non crossa mai.

Rozzio 6: Alle volte commette leggerezze ma nel complesso se la cava.

Goldaniga 6: Non troppo impegnato ma comunque tiene bene, finale a parte dove sbandano un po’ tutti.

Sabato 6: buona prestazione. Esce per infortunio nel finale; fortunatamente sembra una cosa leggera(31’st Kosnic SV).

Parfait 6,5: recupera tanti palloni, poi cala un po’ come tutti nel finale.

Mingazzini 6: ha un virus intestinale ma scende comunque in campo per mezz’ora.( 30′ pt Sampietro 6: aggiunge altra sostanza al reparto).

Cia 7: Propizia il rigore e sfiora il raddoppio. Prestazione di grande impatto sulla sinistra.

Mannini 6: si gioca sempre dalla sua parte e sovrappone bene con Cia. Manca il guizzo di classe che si attende da lui, ma per questa squadra è fondamentale anche per carattere e sacrificio.

Arma 6,5: Cerca spesso il dialogo con Napoli e Mannini, e cercano spesso anche di scambiarsi le posizioni. L’intesa si sta affinando e intanto arriva un altro rigore decisivo e fanno 12 reti in campionato.

Napoli 6,5: conferma la sua buona condizione fisica facendo tanto movimento; cerca il gol ma non lo trova. Un pizzico di egoismo oggi gli si può concedere( 39′ st Forte SV).

Andrea Chiavacci

Both comments and pings are currently closed.

One Response to “Le Pagelle di Pisa-Gubbio”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.