Le decisioni del giudice sportivo

Sono queste le decisioni del giudice sportivo per il Girone B di 1° Divisione prese nella riunione del 02/09 per le partite giocate nello scorso fine settimana:

CALCIATORI ESPULSI – SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA:

CRIVELLO ROBERTO (FROSINONE CALCIO S.R.L.) per condotta scorretta verso un avversario e per proteste verso l’arbitro (doppia ammonizione).
PEPE ENRICO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per proteste verso l’arbitro e per condotta scorretta verso un avversario (doppia ammonizione).

AMMONIZIONE (I INFR):

BIANCHI ALBERTO (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.)
COLOMBA DAVIDE (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.)
MALATESTA SIMONE (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.)
PICCI ANTONIO (BARLETTA CALCIO S.R.L.)
PRUTSCH JURGEN (BARLETTA CALCIO S.R.L.)
VACCA ANTONIO (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
BENEDETTI ALESSIO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
GERMINALE DOMENICO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
MARCHI ALESSANDRO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
DI NOIA GIOVANNI (CITTA DI PONTEDERA S.R.L.)
CELIENTO DANIELE (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)
CONSON DIEGO (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)
LAMORTE FABIO (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)
PEVERELLI ANDREA (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)
CIOFANI MATTEO (FROSINONE CALCIO S.R.L.)
BIRASCHI DAVIDE (GROSSETO F.C. S.R.L.)
GIOE BRYAN (GROSSETO F.C. S.R.L.)
GIOVIO MARCO (GROSSETO F.C. S.R.L.)
INFANTINO SAVERIANO (L AQUILA CALCIO 1927 SRL)
BENCIVENGA ANGELO (LECCE SPA)
MICCOLI FABRIZIO (LECCE SPA)
RULLO ERMINIO (LECCE SPA)
VINETOT KEVIN MATHIEU (LECCE SPA)
DE FRANCO CIRO (NOCERINA S.R.L.)
HOTTOR EDMUND ETSE (NOCERINA S.R.L.)
ROMITO TOMMASO (NOCERINA S.R.L.)

VELARDI FRANCESCO MIRKO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
GOMES RIBEIRO FILIPE (PERUGIA CALCIO S.R.L.)
KOPRIVEC JAN (PERUGIA CALCIO S.R.L.)
KOSNIC JEVREM (PISA 1909 S.S.AR.L.)
ROZZIO PAOLO (PISA 1909 S.S.AR.L.)
BAGNAI ANDREA (PRATO SPA)
CAVAGNA MATTEO (PRATO SPA)
CORVESI ALESSANDRO (PRATO SPA)
LUCIANI ALESSIO (SALERNITANA 1919 S.R.L.)

AMMENDE A SOCIETA’:

€ 1.800,00 SALERNITANA 1919 S.R.L. Perché propri sostenitori  introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni  e facevano esplodere sei petardi, senza conseguenze; gli stessi  lanciavano sul terreno di gioco quattro bottiglie semivuote ed  esponevano a fine gara un cartello di piccole dimensioni contenente  una frase offensiva verso un calciatore della squadra ospite; i  medesimi infastidivano, durante la gara, i calciatori della squadra  avversaria con un raggio laser.
€ 1.000,00 PERUGIA CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori in campo  avverso intonavano, durante la gara, cori offensivi e provocatori  verso l’opposta tifoseria; gli stessi danneggiavano i servizi del settore  dello stadio loro riservato (obbligo risarcimento danni, se richiesti).
€ 500,00 BARLETTA CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori, durante la  gara, lanciavano sul terreno di gioco una bottiglia semipiena d’acqua,  senza conseguenze, ed accendevano nel proprio settore due  bengala.
€ 350,00 CATANZARO CALCIO 2011 SRL perchè propri sostenitori  introducevano ed accendevano nel proprio settore due bengala, uno  dei quali veniva lanciato sul terreno di gioco, senza conseguenze.
€ 300,00 NOCERINA S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore otto fumogeni.

Both comments and pings are currently closed.

One Response to “Le decisioni del giudice sportivo”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.