Il presidente Battini torna a parlare

Era un po’ di tempo che non lo faceva e ieri sera, al neroazzurro di 50 canale, il presidente Carlo Battini è tornato a parlare.  Nella giornata di ieri sarebbe stata in programma la firma sulla convenzione dell’Arena ma un impegno di lavoro del presidente, ed alcune “cosette” da rivedere, hanno fatto si che saltasse ancora una volta!

Tornando a ieri sera (un ringraziamento a TuttoPisa che ha “sbobinato” le dichiarazioni del presidente nerazzurro) Carlo Battini ha ribadito gli obiettivi futuri: “Io ho una sola idea, ovvero andare in Serie B. Che sia da primi in classifica o attraverso i playoff”. Un obiettivo che potrebbe essere raggiunto anche grazie a un mercato sapiente, ma Battini spiega: “Il budget è stato già sforato. Molto dipenderà dalle uscite e dalla classifica che avremo. Lucchesi è già al lavoro. Non credo che Emanuele D’Anna rientri nei nostri obiettivi”.

Ormai si può parlare di “caso” Speranza. Questo è quanto ha dichiarato Battini: “Oggi è partita una diffida nei suoi confronti ed è stato bloccato lo stipendio. Abbiamo messo al corrente la Lega e la disciplinare. Il gesto non ci è piaciuto per niente, con lui non riusciamo a parlarci. Siamo anche disposti a mettere una pietra sopra a patto che venga con la convinzione di fare il calciatore a Pisa. Abbiamo un contratto triennale con lui che si è preso un impegno. La famiglia dice che ci sono problemi che noi non conosciamo in maniera specifica, noi vogliamo solo parlarci e capire per far sì che venga ed in tempi brevi”.

Infine – riprendiamo ancora da TuttoPisa – , porte aperte ad eventuali nuovi soci: “Ora sarebbe il momento giusto per una certa aggregazione per rinforzare la Società. Sarei molto felice se dovesse arrivare qualcuno a darmi una mano, anche da fuori Pisa se sono persone serie”.

 

Both comments and pings are currently closed.

3 Responses to “Il presidente Battini torna a parlare”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.