Il Pisa vince a Nocera e scala la classifica [cronaca e tabellino]

Vince il Pisa a Nocera e guadagna punti in una CLASSIFICA che vede vittoriose solo la capolista Perugia e L’Aquila. Nerazzurri che acciuffano il Catanzaro, distanziando soprattutto le inseguitrici che perdono tutte. Le reti, ottenute nella prima mezz’ora di gioco, portano la firma di capitan Favasuli e del ritrovato Arma, che dopo un digiuno durato tre mesi, bissa la rete casalinga contro il Frosinone di domenica scorsa e si porta a quota otto.

Mister Cozza ripropone il modulo 3.5.2 facendo esordire dal primo minuto in difesa l’ultimo arrivato Crescenzi accanto a Goldaniga e Sabato; centrocampo con Favasuli, Mingazzini e Sampietro centrali con Pellegrini e Martella larghi sulle fasce. In attacco ancora la coppia Arma-Napoli. Fontana risponde schierando un 4.4.2 con il giovane Evacuo punta a fianco di Danti. Malgrado il risultato che non lascia scampo a interpretazioni, la Nocerina non è stata a guardare e ha impensierito in più occasioni la difesa guidata dall’estremo difensore Provedel. Il Pisa passa in vantaggio al 19′ dopo che i padroni di casa erano andati vicini al vantaggio con Evacuo. A sbloccare il risultato ci pensa Ciccio Favasuli che sfrutta di destro sotto l’incrocio un preciso cross di Napoli. I molossi, oggi in maglia gialla, cercano il pareggio che sfiorano in un paio di circostanze con Evacuo e Lepore, ma ancora una volta il Pisa realizza da un cross, stavolta di Pellegrini che pennella per la testa dello specialista Arma che non perdona, Siamo al 39′ e questa è l’ultima azione degna di nota del primo tempo.
La ripresa vede una Nocerina aggressiva alla ricerca della rete. Ci prova Ficarrotta a impegnare un attento Provedel, al quale risponde l’attaccante marocchino del Pisa, Rachid Arma, che impegna a terra Esposito. In un campo reso pesante dalle recenti piogge non c’è molto altro da segnalare se non l’espulsione al 65′ del giocatore molosso Crialese, per un brutto intervento a centrocampo. Cozza inserisce Cia per Napoli e il biondo esterno nerazzurro impegna subito il portiere della Nocerina Esposito in una parata a terra. A dieci minuti dal termine l’allenatore del Pisa sostituisce anche Martella con il giovane attaccante della berretti, Paccagnini, facendolo esordire fra i professionisti. Un tiro di Lepore che Provedel neutralizza in due tempi, pone fine a una gara che rilancia i nerazzurri, per la prima volta nella loro storia vittoriosi sul campo di Nocera. Soddisfatto per i tre punti conquistati il Mister nerazzurro Cozza si dichiara pronto a preparare al meglio la prossima sfida casalinga contro la sua ex squadra, il Catanzaro.

IL TABELLINO DEL MATCH :

Nocerina – Pisa : 0-2

NOCERINA (4-4-2): Esposito; Lepore, Kostadinovic, Vitale (41′ st Di Prisco) Crialese; Cremaschi, Cristofari, Remedi, Ficarrotta (31′ Kamana) Danti, Evacuo (27′ st Malcore).
In Panchina :  Falcone, Di Prisco, Scuotto, Polichetti, Martinez.
Allenatore :  Fontana
PISA (3-5-2): Provedel, Crescenzi, Goldaniga, Sabato; Pellegrini, Mingazzini, Sampietro, Favasuli (41′ st Kosnic), Martella (35′ st Paccagnini); Arma, Napoli (23′ st Cia).
In Panchina : Pugliesi, Rozzio, Giovinco, Forte.
Allenatore : Cozza

Arbitro : Sig. Tardino di Milano
Assistenti : Sigg.ri Maiorano e Vigo
Marcatori : 19′pt Favasuli, 38′pt Arma
Ammoniti : Crialese, Danti, Lepore (N)
Espulso : Crialese (N) per doppia ammonizione
Calci d’angolo : 6 a 2
Recupero : 1’pt / 3’st
Classifica Aggiornata del Girone B

Antonio Cassisa

 

Both comments and pings are currently closed.

3 Responses to “Il Pisa vince a Nocera e scala la classifica [cronaca e tabellino]”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.