Il Pippone di Beppe

Lo strano clima

Lo strano clima che si registra intorno al Pisa merita un approfondimento, ma potrebbe anche essere molto utile. Innanzi tutto perché strano clima, chiariamo il concetto. La squadra gioca discretamente, è nuova per 9/11 ma sembra già amalgamata in modo insperato, il reparto offensivo non segna tantissimo ma crea un quantitativo importante di situazioni pericolose e in generale la squadra da l’idea di poter essere pericolosa in qualunque momento. La difesa, tanto bistrattata, sta tenendo (non entusiasma, ma dimostra doti non pronosticate alla vigilia).

Ma allora, cosa c’è che non va? Ebbene si, qualcosa che non va c’è e si chiama “sindrome del 2 settembre” , fatidico giorno nel quale il mancato acquisto di un difensore centrale e di un ricambio per Mingazzini e Favasuli ha riacceso toni critici verso la società e sfiducia a raffica sull’esito di questo campionato. Esagerato? Nessuno può dirlo, certo è che intorno alla squadra è calato subito un “gelo” palpabile, quasi a significare che i successi di queste tre settimane sono solo un intermezzo per poter tornare ad affermare “l’avevo detto che mancava tizio o caio!”. Lungi dal poter esprimere un giudizio di merito su questa cosa, possiamo però azzardare che il profilo basso tenuto dall’ambiente in generale non dovrebbe poi danneggiare tanto la squadra, anzi, potrebbe garantire quella tranquillità di cui ogni squadra ha bisogno.

Facciamo una cosa, proviamo ad inventarci la “pacificazione” che in politica non riescono a fare, ognuno decide di tenere l’atteggiamento che vuole nei confronti della squadra (e parlo solo di squadra perché l’atteggiamento nei confronti della dirigenza non sposta mai gli equilibri), ma cerchiamo almeno di non incolpare la squadra del mancato arrivo di un centrale o di un centrocampista.

La massima democrazia delle opinioni calcistiche ha un suo limite, quello di arrivare a sperare che le cose vadano male pur di avere ragione, che almeno questo limite non sia oltrepassato. Il Lecce, sempre nell’opinione di coloro che sostengono questo “freddo glaciale” nei confronti della squadra (ripeto, contro la società uno potrebbe anche immolarsi, ma non ci sono riflessi diretti sul campo!), aveva già vinto il campionato perché era arrivato Miccoli. W il calcio, la scienza inesatta per definizione!

 

Both comments and pings are currently closed.

2 Responses to “Il Pippone di Beppe”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.