Il Pippone di Beppe

TROPPI ACQUIRENTI E SQUADRA SCARSA

Il Senatore Andreotti tra le tante frasi passate alla storia ne enunciò una memorabile “a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina”. Mi sembra particolarmente azzeccata per inquadrare il momento attuale. Mentre chi segue ancora le vicende del Pisa si affanna a capire chi possano essere coloro che vogliono acquistare il Pisa (stiamo perdendo il conto tra veri, presunti, millantatori, avventurieri ecc ecc) in pochi si sono accorti che in campo quasi niente funziona e a Pontedera c’è stato un perfetto Bignami di ciò che non si deve fare per gestire una partita che più volte si è messa bene ma i nerazzurri hanno fatto di tutto per rimettere in pista il Pontedera.

Rispetto a questo le vicende societarie non hanno influenza, checché se ne dica. Sono rimasto talmente male nel vedere la partita del “Mannucci” che ho perso le poche speranze di inseguire ciò a cui al massimo può aspirare questo Pisa, un piazzamento dignitoso nei play off e poi, come sempre, giocarsi questo superenalotto per vedere se per una volta la dea bendata si può ricordare di noi. Lo so che è molto triste affidarsi alla fortuna, che notoriamente deve essere incentivata perché possa ricordarsi di qualcuno.

Certamente non aiutano le dichiarazioni degli ultimi tempi della dirigenza e dello staff tecnico che si indignano per le critiche degli sportivi, che non sono affatto feroci, ma sono frutto dell’esasperazione di ciò che si è visto negli ultimi anni.

La stanchezza di tutto l’ambiente è evidente, però, non amando affatto le chiacchiere da forum o da bar, quello che continua a lasciarmi sgomento è ciò che succede in campo, cosa che fa più male agli sportivi, che poi ovviamente si lasciano andare alla “negatività” anche sulle vicende societarie.

Alla Prossima!

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.