il Perugia batte il Pontedera e allunga in classifica

 

Partita equilibrata, intensa, giocata a viso aperto dalle due contendenti di fronte a un discreto numero di spettatori e che ha visto prevalere lo spessore e l’esperienza della capolista. Questo è il breve succo di quello che hanno offerto Pontedera e Perugia agli appassionati presenti al Mannucci. In un pomeriggio freddo i granata di Mister Indiani, reduci da due sconfitte consecutive e a secco di vittorie da quattro turni, affrontano il match con la capolista umbra con tutte le intenzioni di riprendere il cammino positivo intrapreso ad inizio stagione. La squadra di Camplone, giunge a Pontedera a vele spiegate, inanellando vittorie su vittorie fino a giungere sul gradino più alto della graduatoria del girone B. Al suo seguito 500 tifosi, compatti nel settore loro riservato. Gara ricca di risvolti che non tradisce le aspettative.
La prima emozione della partita ce la regala la squadra di casa con Di Noia che non sfrutta al meglio una precisa palla di Romiti, mandando a lato un colpo di testa da distanza favorevole. Il Perugia controlla e si avvicina alla porta difesa da Lenzi con calma senza fretta e senza impensierlo più di tanto. Al 17′ ancora i granata pericolosi con Arrighini che dalla destra crossa una palla insidiosa in area che l’accorrente Romiti calcia in corsa, stoppato provvidenzialmente in corner da un difensore perugino.

Due minuti più tardi Moscati, oggi particolarmente ispirato, lancia in area Nicco che controlla bene e calcia ma para sicuro a terra Lenzi. Al 27′ solo la bandierina dell’assistente del Sig. Illuzzi vanifica una splendida azione del Pontedera : lancio lungo di Grassi che taglia tutto il campo per Romiti che dalla sinistra vola sul fondo e crossa preciso per la testa di Arrighini che stacca in fuorigioco. Al 31′ Moscati tenta il tiro dalla distanza senza sorprendere l’attento Lenzi. Al 40′ Moscati accende la luce e serve preciso in area Eusepi che sorprende prima Gonnelli girandosi in un metro e poi il portiere Lenzi che non riesce a intercettare la palla che si infila in rete alla sua sinistra. Vantaggio ospite e settima rete personale per il numero nove in maglia bianca. Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.
La rete ospite poco prima dell’intervallo cambia l’inerzia della gara e la ripresa vede i padroni di casa tentare con insistenza la via del pareggio. Al 4′ minuto Arrighini, servito da Grassi, viene atterrato da Massoni al limite dell’area, ma l’arbitro non ravvede gli estremi per il calcio di punizione e lascia correre con Arrighini che resta a terra dolorante. Nervoso il centravanti granata che al decimo riceve il giallo dall’arbitro per proteste ritenute eccessive. Al 13′ Indiani sostituisce il terzino Galli con Settembrini, Regoli, impiegato inizialmente al centro del campo, torna a destra, impostando la squadra secondo un disegno un po’ più offensivo. Il Pontedera preme, il Perugia difende con ordine e riparte, sfruttando gli spazi che inevitabilmente concedono i padroni di casa. Al 27′ Fabinho vola in contropiede sugli sviluppi di un angolo a favore del Pontedera e si presenta solo davanti a Lenzi che non cade nelle finte del giocatore brasiliano e cattura la palla in tuffo. Un minuto più tardi Arrighini cade in area ma l’arbitro indica di proseguire facendo infuriare la tribuna del Mannucci. Nel finale è la squadra del grifo ad avere per due volte l’occasione per chiudere i conti, prima con il subentrato Sprocati, il cui tiro viene parato dall’ottimo Lenzi e poi ancora con Fabinho che pescato in area da Mazzeo scarta Lenzi ma il suo tiro a porta vuota viene ribattuto in angolo da Pezzi.
Termina la gara dopo cinque minuti di recupero con gli umbri che festeggiano sotto i propri sostenitori e i giocatori granata che escono tra gli applausi del pubblico di casa. Ottavo risultato utile consecutivo e quinta vittoria di fila per la squadra di Camplone che si consolida in testa alla classifica del girone B. Prosegue la striscia negativa del Pontedera il cui gioco visto oggi fa però ben sperare per il futuro.

IL TABELLINO

Pontedera – Perugia : 0-1

PONTEDERA : Lenzi, Galli (58′ Settembrini), Romiti, Pezzi, Gonnelli, Verruschi (71′ Picone), Regoli, Caponi, Arrighini, Grassi, Di Noia (84′ D’Agostino).
A disposizione : Ricci, Gasbarro, Luperini, Pastore
Allenatore : Paolo Indiani
PERUGIA : Koprivec, Conti, Sini, Vitofrancesco, Massoni, Scognamiglio, Insigne (68′ Mungo), Nicco, Eusepi (84′ Mazzeo), Moscati (77′ Sprocati), Fabinho.
A disposizione : Stillo, Daffara, Barison, De Costanzo
Allenatore : Andrea Camplone

Arbitro : Sig. Illuzzi di Molfetta
Assistenti : Sigg.ri Robilotta e Opromolla
Marcatore : 40′ Eusepi
Ammoniti : Verruschi, Galli e Arrighini (pontedera), Nicco (perugia)
Calci d’angolo : 7 a 1
Recuperi : 1’pt / 5’st
Note : cielo parzialmente coperto, temperatura 5°, spettatori 1500 ca di cui 500 ca da perugia, campo in sintetico

Antonio Cassisa
Foto : Antonio Cassisa

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.