I provvedimenti del Giudice Sportivo: Arma fuori 2 turni

Decisioni pesanti e attese quel arrivate oggi dal Giudice Sportivo di Lega Pro: Arma fuori due turni e Kosnic per uno dopo le espulsioni rimediate ad Ascoli. Attenzione alta anche per Daniele Mannini che al terzo giallo in poche giornate va in diffida. In queste ultime giornate sarà fondamentale gestire anche i cartellini e le diffide oltre che le energie mentali e fisiche: il rischio è sempre quello di presentarsi alla partita successiva decimati….

Da notare anche la chiusura della curva sud di Ascoli per discriminazione territoriale nei confronti della città di Pisa (e anche quella di Livorno..)

Di seguito i provvedimenti integrali relativi al Girone B di Prima Divisione:

SOCIETA’
AMMENDA
€ 1.000,00 FROSINONE CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e accendevano nel proprio settore un fumogeno e facevano esplodere un petardo di notevole potenza.

ALLENATORE
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
BELOTTI VITTORIO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (espulso).

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE
PERROTTA MARCO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per doppia ammonizione, per proteste verso l’arbitro e per condotta scorretta verso un avversario; espulso, rivolgeva alla terna arbitrale un’espressione offensiva.

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
BARTOLOMEI PAOLO (CITTA DI PONTEDERA S.R.L.) per aver colpito con un calcio allo stinco un avversario.
DELI FRANCESCO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per atto di violenza verso un avversario senza avere la possibilità di giocare il pallone.
ARMA RACHID (PISA 1909 S.S.AR.L.) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
KOSNIC JEVREM (PISA 1909 S.S.AR.L.) per aver commesso fallo su un avversario lanciato a rete, senza ostacolo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
CIPRIANI GIACOMO (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.) per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.
LEGRAS GUILLAUME (BARLETTA CALCIO S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
CAPONI ANDREA (CITTA DI PONTEDERA S.R.L.) per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.
VELARDI FRANCESCO MIRKO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per condotta scorretta verso un avversario e per proteste verso l’arbitro.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (VIII INFR)
GERMINALE DOMENICO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
LOPEZ GASCO WALTER ALBERTO (LECCE SPA)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV INFR)
DI GENNARO MATTEO (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.)
SCHIAVINO MARCO (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.)
REGOLI PAOLO (CITTA DI PONTEDERA S.R.L.)
BENEDETTI LORENZO (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)
VINETOT KEVIN MATHIEU (LECCE SPA)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR)
VITIELLO LEANDRO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
LAMORTE FABIO (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)
CIOFANI MATTEO (FROSINONE CALCIO S.R.L.)
D AMBROSIO DARIO (LECCE SPA)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
ARRIGHINI ANDREA (CITTA DI PONTEDERA S.R.L.)
ABRUZZESE GIUSEPPE (LECCE SPA)
MICCOLI FABRIZIO (LECCE SPA)
MANNINI DANIELE (PISA 1909 S.S.AR.L.)
GORI PIERGRAZIANO (SALERNITANA 1919 S.R.L.)

AMMONIZIONE (IX INFR)
NICCO GIANLUCA (PERUGIA CALCIO S.R.L.)

AMMONIZIONE (VI INFR)
AGYEI DANIEL KOFI (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
VACCA ANTONIO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
OBODO KENNETH OGOCHUK (GROSSETO F.C. S.R.L.)
NAPOLI AIMAN (PISA 1909 S.S.AR.L.)
SABATO ROCCO (PISA 1909 S.S.AR.L.)

AMMONIZIONE (II INFR)
GRECO DANIELE (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.)
PIANA LUCA (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)
BERTONCINI DAVIDE (FROSINONE CALCIO S.R.L.)
GIOVIO MARCO (GROSSETO F.C. S.R.L.)
LANNI IVAN (GROSSETO F.C. S.R.L.)
FREDIANI MARCO (L AQUILA CALCIO 1927 SRL)
LIBERTAZZI ALBERTO (L AQUILA CALCIO 1927 SRL)

AMMONIZIONE (I INFR)
MELARA FABRIZIO (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
NEGRO MAIKOL FRANCESC (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
MANGIAPELO MICHELE (FROSINONE CALCIO S.R.L.)

GARA ASCOLI – PISA
– Il Giudice Sportivo,
– letti gli atti ufficiali
o s s e r v a
– che durante il 1° tempo di gara al 20’ minuto sostenitori della società Ascoli posizionati nel settore “curva sud” dello stadio intonavano per circa un minuto il coro “Pisa, Livorno tutti nello stesso forno”;
– che detto coro, veniva chiaramente percepito sia dal collaboratore della Procura Federale che dal commissario di campo, i quali concordemente precisavano che l’episodio vedeva protagonisti la quasi totalità degli occupanti il predetto settore (valutati in circa 600 persone);
– che si rileva pertanto il ricorrere delle violazioni di cui all’art. 11 comma 3 C.G.S. , senza possibilità di concedere circostanze attenuanti (art.16 comma 2 bis del C.G.S.), in quanto già applicate a favore della società Ascoli con il provvedimento di cui al Com. Uff. n. 50/DIV del 29.10.2013.
– Tutto ciò premesso,
d e l i b e r a
– di infliggere alla società Ascoli la sanzione della chiusura del settore del proprio impianto sportivo denominato “curva sud” per una gara effettiva di campionato con decorrenza immediata.

GARA GUBBIO – NOCERINA
– Il Giudice Sportivo,
– rilevato che la gara indicata in oggetto non è stata disputata per l’esclusione della società A.S.G. Nocerina S.r.l. dal Campionato di competenza disposta dalla Commissione Disciplinare Nazionale di cui al Com. Uff. n. 48/CDN del 29.1.2014;
– visto l’art. 53 comma 4 delle N.O.I.F,
d e l i b e r a
– in applicazione della norma vigente, che la gara indicata in oggetto è considerata perduta dalla società A.S.G. Nocerina S.r.l. con il punteggio di 0 a 3 a favore dell’ A.S. Gubbio 1910 S.r.l. (Gubbio 3 – Nocerina 0).

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.