I nerazzurri fuori dalla Coppa Italia: Pisa-Pontedera 0-1

Riportiamo l’articolo di Carlo Palotti di Cascina Notizie.
Un Pisa senza idee e forza di offendere. Questo il giudizio sui nerazzurri di Carmine Gautieri (pesantemente contestato a fine gara) battuti dal Pontedera 1 a 0 ed esclusi dalla Coppa Italia di Lega Pro al primo turno elimiatorio. In un’Arena Garibaldisemivuota, tra le tante novità in campo e qualche ragazzo delle giovanili portato in panchina, non spicca nessuna nota positiva in vista della difficile gara di campionato contro l’Alessandria.

Ancora 4-3-3 per Carmine Gautieri. In porta va Voltolini, difesa in linea con Zammarini e Favale sugli esterni e la coppia SaboticCarillo in mezzo. Mediana affidata a Maltese in fase d’impostazione, interni Izzillo e Nacci. Davanti Cernigoi è l’unica punta, sostenuto da Peralta a destra e Cuppone a sinistra.

Pontedera di mister Ivan Maraia con il 3-5-2, anche se gli esterni (Corsinelli e Mastrilli) hanno il compito di ripiegare sulla linea difensiva.

Neppure il tempo d’iniziare (5’) e il Pontedera costruisce la prima palla gol del match con PinzautiVoltolini si allunga in angolo. Il Pisa riparte e risponde subito con Peralta, il sinistro incrociato da fuori area finisce di poco sul fondo. I nerazzurri ci provano e al 6’ sfiorano il vantaggio: bene Nacci a sinistra, che dal fondo serve Izzillo, il colpo di testa a botta sicura finisce sul palo ed il risultato non cambia. Calano i ritmi all’Arena Garibaldi e il Pontedera ne approfitta con la bella conclusione di Gargiulo (15’) su cui Voltolini si supera ancora in corner. Al 20’ il nerazzurro Naccidiventa il primo ammonito del match. Otto minuti (28’), e a seguito di due corner consecutivi, il portiere ospite Biggeri si oppone d’istinto a Peralta. Anche Cuppone, poco dopo, si fa ammonire, mentre in campo i ritmi restano gradevoli e i nerazzurri premono con più insistenza. Al 31’ è Nacci a raccogliere il cross da destra di Peralta, la palla, colpita male, è facile presa di Biggeri. Pian piano il momento di massima spinta nerazzurra cessa e senza altri scossoni, né recupero, si va all’intervallo sullo 0 a 0.

Squadre in campo nella ripreaa, cinque minuti e il Pontedera passa sull’1 a 0 con il gol di Pinzauti: palla da destra a tagliare la difesa nerazzurra, conclusione incrociata di prima intenzione e vantaggio granata. All’8′ Gargiulo diventa il primo ammonito tra le fila ospiti, mentre tre minuti dopo Maraia decide per il cambio: dentro Posocco, fuori Pandolfi. Il Pisa accusa il colpo e non sembra in grado di controbattere, Gautieri lancia Di Quinzio per Nacci. Al 19′, tra gli ospiti, Pesenti subentra a Cassani, un minutio (20′) e cartellino giallo anche per Spinozzi. Ritmi bassi e nerazzurri senza troppe idee, Maraia mette Vettori per Mastrilli(26′), mentre Gautieri inserisce Giannone al posto di Peralta(29′). Alla mezz’ora sussulto nerazzurro con Maltese, che raccoglie palla in mediana, punta la porta e da dentro l’area, testa la presa di Biggeri bravo a farsi trovare pronto. Al 35′ occasionissima Pisa con Cuppone imbeccato da Di Quinzio, destro al volo dentro lo specchio a Biggeri battuto e un difensore ospite salva con il corpo (sul proseguo dell’azione colpo di testa di Favale di poco alto). Al 37′ Zonta subentra a Carillo, ma la gara non regala molte emozioni. Tre minuti di recupero, il Pontedera tiene senza troppo soffrire ed accede al turno successivo della manifestazione in cui affronterà la Lucchese al Mannucci.

 

Il tabellino

PISA-PONTEDERA: 0-1 (1° turno eliminatorio Coppa Italia Lega Pro)

PISA (4-3-3): Voltolini; Zammarini, Sabotic, Carillo, Favale; Izzillo, Maltese, Nacci (17′ st Di Quinzio); Peralta (29′ st Giannone), Cernigoi, Cuppone. A dis. Reinholds, Birindelli, Filippini, Zonta, Lidin, Balduini, Langella, Marconcini. All. Gautieri.

PONTEDERA (3-5-2): Biggeri; Frare, Borri, Risaliti; Corsinelli, Gargiulo, Pandolfi (11′ st Posocco), Spinozzi, Mastrilli (26′ st Vettori); Pinzauti, Cassani (19′ st Pesenti). A dis. Contini, Marinca, Ferrari, Marseglia, Malih, Benericetti, Cavalli, Borgioli. All. Maraia.

ARBITRO: Volpi di Arezzo (Li Volsi-Bercigli).

RETI: st 5′ Pinzauti (PO),

NOTE. Ammoniti: Nacci (PI), Cuppone (PI), Gargiulo (PO), Spinozzi (PO), Pesenti (PO), Biggeri (PO), Sabotic (PI); angoli: (2-2) 5-2; recupero: 0’ e 3’.

 

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.