Ecco cosa succederà al nostro Girone

La sentenza della Disciplinare è esecuti­va, quindi la Nocerina domenica non gioca a Frosinone. Ovviamente non rientrerà più nei conteggi per la ripartizione dei vari contributi per l’utilizzo dei giovani, ma la conseguenza più importante è un’altra: cosa succede adesso nel girone B della Prima divisione? Non ci sono retrocessioni, è vero, ma da qui alla fine ci sono altre 13 giornate che devono stabilire la pro­mozione diretta e la qualificazione di 8 squadre ai playoff. Cerchiamo di mettere ordine.

A tavolino Siccome l’esclusione arriva nel gi­rone di ritorno, i risultati della Nocerina resta­no validi e la squadra comparirà comunque nella classifica con 12 punti. Le prossime 12 partite saranno tutte tramutate in 3-­0 a tavoli­no, quindi per far quadrare i conti è giusto la­sciare la squadra in graduatoria, pur sapendo che non scenderà più in campo. Se l’esclusione fosse avvenuta nel girone di andata (ma i tempi della giustizia sportiva ormai sono quelli che sono…), tutti i risultati sarebbero stati annul­lati. Quindi ora ogni settimana saranno due le squadre del girone a riposare: quella che avreb­be dovuto affrontare la Nocerina e quella già prevista dal calendario (ricordiamo che il giro­ne è a 17). Alla 29ma giornata, il 23 marzo, quan­do era in calendario il turno di riposo della No­cerina, le 16 squadre saranno tutte in campo.

Ricorso: La Nocerina va lasciata in classifica per un altro motivo. La società ha annunciato che farà ricorso: se accolto, le partite al mo­mento destinate al 3-­0 a tavolino, dovranno essere giocate, andando a ingolfare il calenda­rio. L’ipotesi è remota, ma va comunque tenuta in considerazione. In ogni caso, essendo un campionato senza retrocessioni, la posizione di classifica della Nocerina incide poco. Ripescaggi Altra conseguenza importante di questo provvedimento è legata al futuro. Per­ché la Nocerina la prossima stagione sarebbe stata una delle 60 squadre della nuova catego­ria unica. Adesso però, a fine stagione, l’organi­co sarà solo di 59 squadre. Verrà riportato a 60 come prevede il nuovo format o resterà così? Al momento non sono previsti ripescaggi, ma la parola passa al Consiglio federale. Che dopo le iscrizioni (potrebbero esserci altre defezioni di squadre che non riusciranno a ottenere la li­cenza per partecipare al campionato) deciderà se fare o meno i ripescaggi. Al momento, co­munque, la possibilità di avere due gironi da 20 squadre e uno da 19, la prossima stagione, non è assolutamente remota. Ma vorrebbe dire co­minciare male la nuova era di questa categoria.

Articolo di Nicola Binda tratto da La Gazzetta dello Sport

Both comments and pings are currently closed.

One Response to “Ecco cosa succederà al nostro Girone”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.