Buon Pareggio del Pisa a Catanzaro

 

Ottimo pareggio quello conquistato questo pomeriggio dai nerazzurri nella difficile quanto temuta trasferta di Catanzaro. Punto prezioso ottenuto contro una squadra imbattuta e reduce, proprio come i ragazzi di Pagliari, da due successi consecutivi. Il Pisa non è riuscito a esprimere il suo potenziale offensivo, terminando a secco di reti per la prima volta in questo campionato. Dall’altra parte un Catanzaro che ha sfiorato in diverse occasioni la vittoria, mancata per un soffio grazie alle prodezze di un ottimo Pugliesi e alla grinta e determinazione della giovane difesa nerazzurra. Catanzaro un po’ nervoso che ha collezionato cartellini gialli e rossi, terminando la partita in nove contro undici per la doppia espulsione di Vitiello e Germinale, oltre che del suo allenatore Brevi.
Mister Pagliari conferma dall’inizio il biondo Cia per Napoli e Sampietro nel mezzo al posto di Favasuli.
La prima occasione delle gara capita a Fioretti immediatamente dopo il fischio d’inizio, quando sfugge alla difesa pisana e presentatosi di fronte a Pugliesi non riesce a superarlo. Il Pisa impiega mezz’ora prima di impensierire seriamente la difesa di casa, con il centravanti Arma che fallisce malamente e di poco un cross preciso di Giovinco. Due minuti dopo Goldaniga attento e autore di una partita impeccabile, salva su Fioretti e poco dopo il Catanzaro spreca un’occasione immensa per passare in vantaggio con Rigione che fallisce inspiegabilmente una palla velenosa proveniente da un corner. Ultime occasioni per il Pisa passano dai piedi di Giovinco che prima calcia debole fra le braccia di Bindi e poi non concretizza un calcio di punizione da posizione favorevole.
Ancora un’uscita provvidenziale di Pugliesi sul lanciato Fioretti apre le occasioni del Catanzaro nella ripresa. Pagliari ricorre alle sostituzioni e mette in campo Napoli per Cia. Al 65′ Pugliesi mette ancora una pezza alla sua difesa uscendo tempestivamente e sventando un attacco calabrese. Pagliari tenta di vivacizzare il gioco inserendo prima Bollino per Giovinco e poi Caputo per Martella, ma le sue mosse non portano a nulla di fatto.  Un destro alto di Napoli chiude il conto delle occasioni con la gara che degenera a livello nervoso e l’arbitro che sventola cartellini senza indugi.
Un punto per uno che favorisce il Pontedera vittorioso al Mannucci contro il Benevento del bomber Evacuo, quest’oggi a secco, e grazie, nemmeno a dirlo alle sue due perle Grassi e Arrighini. Il Pisa rientra soddisfatto dalla trasferta calabrese con la testa già al prossimo incontro casalingo proprio contro il Pontedera.

IL TABELLINO DEL MATCH :

Catanzaro – Pisa : 0-0

CATANZARO: Bindi, Catacchini, Sabatino (25′ st Calvarese), Vitiello, Rigione, Ferraro, Marchi, Benedetti, Fioretti (32′ st Tortolano), Martignago (17′ st Russotto), Germinale.
A disp: Scuffia, Orchi, Uliano, Fiore.
All: Brevi
PISA: Pugliesi, Pellegrini, Kosnic, Rozzio, Goldaniga, Sampietro, Cia (12′ st Napoli), Mingazzini, Arma, Giovinco (28′ st Bollino), Martella (41′ st Caputo).
A disp
: Provedel, Lucarelli, Melis, Forte.
All: Pagliari

Arbitro: Ripa di Nocera Inferiore
Assistenti : Suigg.ri Di Salvo e Sbrescia
Ammoniti : Mingazzini (P), Sampietro (P), Sabatino (C), Benedetti (C), Ferraro (C), Catacchini (C), Vitiello (C), Kosnic (P)
Espulsi: Mister Brevi (C), Passariello (all in seconda, C), 43′ st Vitiello (C), 44′ st Germinale (C)
Calci d’angolo : 6 a 7
Recupero: 0′ pt / 5′ st
Spettatori: 5000 circa

Both comments and pings are currently closed.

3 Responses to “Buon Pareggio del Pisa a Catanzaro”


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.