Avellino-Pisa 2-3

E’  finita con la sesta vittoria consecutiva del Pisa nello stadio dei lupi in festa per la promozione conquistata domenica scorsa. In uno stadio dal colpo d’occhio eccezionale Mister Pagliari ha deciso per una formazione inedita per dare spazio a chi ha giocato meno ultimamente per recuperare gli acciaccati e non rischiare più del dovuto in ottica play off. I Play Off conquistati matematicamente domenica scorsa non significa che il Pisa non sia venuto a Avellino per giocarsi la partita, e il risultato ne è la riprova. L’ispirato Tulli porta in vantaggio il Pisa in maglia gialla a quattro minuti dal termine del primo tempo, con un destro a girare dalla distanza che sorprende Orlandi. Nella ripresa Gianmarco Zigoni, l’uomo che ha segnato la rete della promozione, subentrato a Catania, pareggia il conto con un preciso colpo di testa ravvicinato. Passano solo otto minuti e Leo Perez porta nuovamente in vantaggio i toscani con un preciso sinistro che supera Orlandi in uscita. Il Pisa continua a giocare con convinzione e leggerezza e al 35′ porta a tre le reti quando il portiere Orlandi in uscita stende in area Perez. L’arbitro non esita a indicare il dischetto e ammonire Orlandi. Dagli undici metri l’infallibile Capitan Favasuli segna sicuro la sua undicesima rete, la decima su calcio di rigore. Al terzo minuto di recupero Castaldo segna la rete del definitivo 2 a 3 superando di testa con un imperioso stacco il neo entrato giovane portiere Adornato. Al fischio finale festa per l’Avellino che sale in serie B e festa per la bella prestazione del Pisa che si appresta a incrociare il Perugia nella semifinale dei play off in programma il 26 maggio all’Arena Garibaldi.

 

IL TABELLINO DEL MATCH :

 

Avellino – Pisa : 2-3

 

AVELLINO (4-4-2): Orlandi; Bittante (dal 28′ st Biancolino), Izzo, Zullo, Pezzella (dal 36′ pt Zappacosta); Bariti, Millesi, Massimo, Angiulli; Catania (dal 2′ st Zigoni), Castaldo.

A disp.: Di Masi, D’Angelo, Fabbro, De Angelis.

All.: Rastelli.

 

PISA (4-4-2): Pugliesi (dal 45′ st Adornato); Sbraga, Rozzio (dal 43′ st Saugher), Carini, Benedetti; Lucarelli, Favasuli, Barberis (dal 1′ st Brillanti), Pedrelli; Tulli, Perez.

A disp.: Mattioli, Rizzo, Gatto, Scappini.

All.: Pagliari.

 

ARBITRO: Adducci di Paola.

Marcatori : pt 41′ Tulli; st 12′ Zigoni, 20′ Perez, 35′ Favasuli (rig.), 48′ Castaldo.

Ammoniti: Izzo e Orlandi per gioco falloso.

Angoli: 11-4

Recuperi: pt 1′/ 4′ st

 

 

 

Articolo di Antonio Cassisa

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.